Contenuti

Cosmopolitanism, Cross-cultural Negotiation and the Comparatist Mind

Download PDF
Riassunto

Questo articulo affronta il problema persistente del deficit di negoziazione interculturale che troppo spesso riduce il ruolo dei lettori pubblici alla diffusione di valori apparentemente nazionali o regionali, privilegiando un singolo luogo di origine —generalmente il luogo di nascita e la lingua madre del lettore— sulla circolazione e lo scambio, anche in conflitto, che rivelano la natura mista e impura di ogni formazione culturale e sono costitutive delle sue dinamiche. Quando “Letteratura mondiale” e “Letteratura comparata” diventano sinonimi o si fondono, e la Teoria Letteraria e Culturale in generale appaiono come la base obbligatoria dello studio dei testi e dei fenomeni letterari, una pratica, un metodo e un atteggiamento veramente cosmopolita costituiscono una precondizione per qualsiasi pubblica lettura politicamente responsabile, e questo cosmopolitismo, lontano da qualsiasi universalismo stabilito, imperiale o meno, sarà sperimentale, e ricorrerà alla natura della lettura “leggibile” (lisible) del presente misto più che alle risorse “scriptbles” di tradizioni separate.

Parole chiave

Cosmopolitismo, negoziazione interculturale, Letteratura comparata, Teoria Letterari

 

Testo completo – Anglese (pdf)

Leave a Reply